Università degli Studi di Udine

Università degli Studi di Udine

Udine e la sua Università sono punto di riferimento al centro di una regione che è storicamente luogo di incontro e crocevia di mondi e culture diverse. Geograficamente collocata al centro dell'Unione Europea, l'Università di Udine partecipa attivamente a una fitta rete di rapporti, favorendo la circolazione e la diffusione delle conoscenze.

L’Università di Udine collabora con le associazioni che sul territorio sono coinvolte nella accoglienza dei rifugiati: Caritas FVG, Cooperative sociali, Associazioni no –profit ecc.

L’Ufficio Mobilità e Relazioni Internazionali segue l’accoglienza e assistenza di studenti internazionali, fra cui anche i rifugiati interessati all’immatricolazione presso UNIUD.

Udine e la sua Università sono punto di riferimento al centro di una regione che è storicamente luogo di incontro e crocevia di mondi e culture diverse. Geograficamente collocata al centro dell’Unione Europea, l’Università di Udine partecipa attivamente a una fitta rete di rapporti, favorendo la circolazione e la diffusione delle conoscenze.

L’Università di Udine collabora con le associazioni che sul territorio sono coinvolte nella accoglienza dei rifugiati: Caritas FVG, Cooperative sociali, Associazioni no –profit ecc.

L’Ufficio Mobilità e Relazioni Internazionali segue l’accoglienza e assistenza di studenti internazionali, fra cui anche i rifugiati interessati all’immatricolazione presso UNIUD.

Riconoscimento titoli di studio

Tenendo conto dello status di protezione internazionale, le pratiche di accesso ai corsi di
laurea di primo e di secondo livello vengono valutate anche in assenza di tutta la documentazione
necessaria, non viene applicato il requisito linguistico di conoscenza dell’italiano se assente, inoltre
viene agevolato il rilascio della borsa di studio, l’accesso alla casa dello studente e l’accesso ai pasti
presso le mense UNIUD (in collaborazione con ARDISS –Agenzia Regionale per Diritto allo studio).

Inclusione nell’università

Gli studenti richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale vengono inseriti da subito in un percorso di studio della lingua italiana presso il Centro Linguistico dell’Ateneo al fine di favorire il proprio rendimento e l’apprendimento. Inoltre, le associazioni studentesche dell’Ateneo collaborano con l’Ufficio Mobilità e Relazioni internazionali con l’obiettivo di favorire la maggiore inclusione degli studenti all’interno della comunità universitaria.

Per maggiori informazioni contatta l’università

Vai al sito web dell'università

Referente

Prof.ssa Lucia Piani
lucia.piani@uniud.it